Umbria
Banner Advertisement - esposizioni:  - click:
Centri benessere  | Terme  | Itinerari  | Storia  | Arte  | Prodotti Tipici  | Parchi  | Sport  | Università  | Aziende  | Associazioni  | Teatri  |    

Bookmark and Share
Home > Comuni dell'Umbria  itinerari


58  itinerari 




Itinerari | Cascata delle Marmore | Terni

La cascata delle Marmore prodigio dell`uomo e della natura Un`enorme massa d`acqua che precipita con tre salti lungo i 165 metri delle Marmore, trasformandosi in schiuma e generando un immenso fragore: ecco il suggestivo scenario che la cascata delle Marmore offre al visitatore. Prodigiosa opera dell`uomo che ha saputo trasformare una situazione naturale precedente in modo spettacolare, la cascata nasce dalla necessità di bonificare la malsana pianura reatina. L`autore di questo spettacolo è il console romano Manlio Curio Dentato, noto per avere vinto Pirro e i Sanniti; per ovviare all`inconveniente delle acque ristagnanti del Velino che non trovavano uno sfogo naturale, il console elaborò il progetto di scavare un canale di circa 2 km, che facesse da emissario di scolo, in cui convogliare artificialmente le acque del Velino in quelle del Nera. Nonostante l`origine e l`autore della cascata siano ben noti, la popolazione locale ha costruito attorno a essa una romantica leggenda, che

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | il cuore dell`Umbria | ASSISI - SPELLO - FOLIGNO - TREVI - SPOLETO - MONTELUCO - MONTEFALCO

Dove arte e natura si fondono: il cuore dell`Umbria ASSISI • SPELLO • FOLIGNO • TREVI • SPOLETO • MONTELUCO • MONTEFALCO LUNGHEZZA: 90 KM Ci troviamo qui nel vero cuore dell`Umbria, tra splendidi paesaggi collinari che fanno da sfondo ad alcune delle più belle cittadine della regione: Assisi, Spello, Spoleto. Danneggiata duramente dal terremoto che nel 1997 ha colpito la regione, tutta la zona mostra ancora i segni di quel tragico evento, che ha fortunatamente lasciato intatto il fascino di città e paesi. Ad Assisi, città di S. Francesco,   si   ritrovano la quiete e la serenità dei luoghi in cui aveva predicato il santo. Splendidi monumenti d`arte e il forte messaggio religioso ne fanno uno dei centri più   visitati   dell`Umbria. Simbolo   della   città   è la Basilica di S. Francesco, edificata due anni dopo la morte del santo: due chiese sovrapposte, di cui la parte i

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Dal Lago Trasimeno all`alta Valle del Tevere | PANICALE - CASTIGLIONE DEL LAGO - PASSIGNANO SUL TRASIMENO - PERUGIA - GUBBIO - UMBERTIDE - CITTÀ DI CASTELLO

Dal Lago Trasimeno all`alta Valle del Tevere PANICALE • CASTIGLIONE DEL LAGO • PASSIGNANO SUL TRASIMENO • PERUGIA • GUBBIO • UMBERTIDE • CITTÀ DI CASTELLO        LUNGHEZZA: 151 Km Al centro della penisola, il Lago Trasimeno si presenta a forma di cuore con rive basse a tratti coperte da fitti canneti e, intorno, tra la quiete della natura, graziosi borghi ricchi di storia e di arte. Dalle sue sponde ci dirigiamo verso Perugia e ci spingiamo nell`Alta Valle del Tevere tra belle città che uniscono al ricco patrimonio artistico il fascino di un paesaggio di rara suggestione. Bellissima terrazza naturale affacciata da un lato sul Trasimeno e dall`altra sulla Valle del Nestore, Panicale è un`antica fortezza militare, di cui ha mantenuto intatto l`aspetto. Qui nacque il pittore Masolino. Da ammirare la bella fontana quattrocentesca di Piazza Grande e il vicino Palazzo Pretorio, in pietra calcarea del Trecento. Pregevole la chiesa di San Sebastiano, co

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | LA VALLE UMBRA | Perugia Assisi Spello Foligno Trevi Spoleto

La Valle Umbra - da Perugia a Spoleto. Il percorso è dedicato alla Valle Umbra, l`ampia conca, un tempo occupata da un lago, che si stende tra Assisi e Spoleto, e lungo la parte nord della quale corre il Topino. L`itinerario tocca i `balconi` che si affacciano sulla conca -Assisi, Spello, Montefalco, Trevi - e si conclude a Spoleto, attraverso uno dei territori più tipici dell` Umbria. ASSISI. Allungata sulle pendici del Subasio, sotto la protezione della sua formidabile rocca, Assisi è città di origine romana, ma di aspetto medievale, ancorata al gigantesco complesso francescano posto al suo vertice. S. Francesco. Iniziato nel 1228, due soli anni dopo la morte del santo, si compone di due chiese sovrapposte a unica navata, entrambe scrigni dell`arte dell`affresco. Nella chiesa inferiore, dipinti di Simone Martini, Ambrogio Lorenzetti e, nel transetto, una stupenda Madonna in trono con angeli e s. Francesco di Cimabue. La chiesa superiore è completamente rivestita di affreschi di

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | LA VALLE DEL TEVERE E IL TRASIMENO | Orvieto Città della Pieve Lago Trasimeno

LA VALLE DEL TEVERE E IL TRASIMENO L`itinerario percorre la parte più significativa dell`Umbria `etrusca`. Le testimonianze dell`antico, misterioso popolo affiorano in molti punti, e in particolare a Orvieto. Tuttavia le città hanno un aspetto e una caratterizzazione tipicamente medievali, ricordo di quell`epoca comunale che è stata l`età più fulgida della regione. Ai valori architettonici si affiancano quelli ambientali, con le dolci sinuosità della valle del Tevere, la severità della poderosa rupe su cui sorge Orvieto, l` amplissima cerchia di colli che circonda Città della Pieve, gli aperti panorami lacustri del Trasimeno. Todi. È forse il più esemplare `frammento` di medioevo umbro: una deliziosa città `a tre corni`, rinserrata su un`altura della valle del Tevere, che ha in gran parte mantenuto l`aspetto che aveva nel Duecento. In piazza del Popolo, sul punto più alto del colle, sorgono i palazzi del Popolo, del Capitano e il merlato palazzo dei Priori (1334-37). La testata sett

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | LA TERRA DI GUBBIO E LA VAL TIBERINA | Città di Castello - Gubbio

LA TERRA DI GUBBIO E LA VAL TIBERINA L`itinerario, ad andamento circolare, con partenza e ritorno a Perugia, tocca i due centri più significativi e storicamente interessanti del nord della regione. È un percorso alla scoperta dell`Umbria medievale e altorinascimentale, con i suoi addensati e ferrigni abitati e le sue severe atmosfere. Merita attenzione anche l`ambiente, con la serrata successione di colli verdeggianti, che fanno tuttora rivivere le, suggestioni, dei tempi antichi, quando dalle loro pendici uscivano i lupi affamati che S. Francesco ammansiva con la sua dolcezza. GUBBIO. La città, di antica origine preromana, è scaglionata sul pendio sud-occidentale del monte Ingino. Le sue case, racchiuse da un giro di mura a esagono fortemente allungato, si dispongono in file digradanti lungo una serie di vie parallele, che seguono sostanzialmente le curve di livello del pendio. La parte alta è occupata dal Palazzo ducale, dal Duomo, da piazza della Signoria con le sedi delle mag

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Il ternano e la valnerina | Terni - Norcia - Castelluccio di Norcia

- IL TERNANO E LA VALNERINA - Da norcia a Castelluccio, km 118 L `itinerario percorre la parte sud-orientale dell` Umbria, dalla conca di Temi alla Valnerina, la ripida valle scavata dal Nera nel suo percorso dai monti Sibillini al Tevere. È una zona che offre spettacoli naturali indimenticabili come la cascata delle Marmore, e con una impressionante sequenza di forre canaloni, imponenti pareti rocciose, fino a giungere al maestoso massiccio dei Sibillini. L` acqua e i suoi effetti- dalle spettacolari cascate agli orridi, fino ai prati dell`altopiano di Norcia -è l`elemento dominante del paesaggio. L`architettura severa ed essenziale, in gran parte ancora medievale, degli abitati si adegua all`austerità dell` ambiente, dando vita ad affascinanti connubi. NARNI* (F5). La città si distende, allungatissima, sulla cresta di un colle lambito dal Nera (10 stesso nome dell`abitato deriva da "Nahar", la Nera). AI suo centro s`innalza il grande Duomo*, edificio romanico con interventi rina

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | PERUGIA IL CENTRO STORICO DEL CAPOLUOGO UMBRO | Perugia

- PERUGIA IL CENTRO STORICO DEL CAPOLUOGO UMBRO Perugia è un esempio stupendo dell`arte, tipicamente italiana di "modellare" con eleganza, come grandi sculture, il paesaggio (in particolare quello urbano) facendone delle perfette opere d`arte. L`aspetto ambientale non è però il solo elemento d`interesse offerto dalla città. Le presenze artisticamente importanti sono numerosissime, e ne fanno una delle maggiori città d`arte italiane: un ruolo che acquista rilevanza ancora maggiore se si pensa alle correnti ed alle personalità artistiche di cui la città è stata teatro o culla: da Nicola e Giovanni Pisano ad Agostino di Duccio, dal Perugino a Galeazzo Alessi. Perugia - Il centro topografico e spirituale della città, e suo simbolo, è la grande Fontana Maggiore: due ampie vasche concentriche, ornate da bellissimi rilievi scultorei, costruite nel 1275-78 su disegno di Giovanni e Nicola Pisano come elemento terminale dell`acquedotto di Monte Pacciano. Intorno alla fontana di Piazza IV Nov

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Perugia centro | Perugia

Per questo itinerario, si parte da Viale Indipendenza, si attraversa il vasto Corso Vannunci e ci si ritrova nella splendida Piazza IV Novembre, alla quale fanno da cornice i più insigni monumenti di Perugia. La Fontana Maggiore, situata al centro della piazza, è una delle più eleganti del Medioevo per armonie e forme. Venne costruita tra il 1275 ed il 1277. I bassorilievi in marmo, che adornano le due vasche circolari, realizzati da Nicola e Giovanni Pisano, rappresentano i “mesi dell’anno”, i “segni zodiacali” ed altre figure allegoriche quali il “leone”, emblema della città. Sul lato minore della piazza, si trova la Cattedrale di San Lorenzo (1345-1490) e la bella Loggia di Braccio Fortebraccio. Sulla scalinata, troneggia la statua di papa Giulio III. All’interno del Duomo, tra le opere più significative, troviamo l’immagine della “Madonna delle Grazie”, le due “cappelle di San Bernardino e del Santo Anello” e i grandiosi affreschi della “Sagrestia”. Uscendo da quest’ultima, ra

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Perugia - Corso Garibaldi | Perugia

Questo itinerario parte da Piazza Fortebraccio, dove si trovano “Palazzo Gallenga ” sede dell’Università per Stranieri e “l’Arco Etrusco o d’Augusto, maestosa ed antichissima costruzione, un tempo porta principale della cinta muraria etrusca. Da “Piazza Fortebraccio” si risale il Corso Garibaldi che attraversa un antico borgo medievale e dove troviamo come prima tappa la Chiesa di Sant’Agostino che conserva un bellissimo “coro” in legno. Più oltre arriviamo alla “Chiesa di Sant’Angelo” a pianta circolare eretta 1500 anni or sono, ai primi tempi del cristianesimo. Tornando indietro, da “Piazza Fortebraccio” si dirama anche via Pinturicchio, lungo la quale al civico n° 7, sorge la casa dell’ artista dal quale la via prende il nome. In fondo alla via sorgono la “Chiesa di Santa Maria Nuova” e la “Chiesa della Madonna di Monteluce” che ha una bella facciata di marmi bianchi e rossi adorna di un portale del Duecento.

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | sentiero francescano della pace | Assisi Valfabbrica Gubbio

sentiero francescano della pace Molte volte nella sua vita san Francesco (1182-1226) si è recato da Assisi a Gubbio e alla Verna. Il Sentiero da Assisi a Valfabbrica a Gubbio rievoca nel loro insieme le occasioni di questi viaggi, ma in particolare cerca di riassumere, nei termini della "conversione" del suo protagonista, il profondo significato di un cammino per Gubbio iniziato da san Francesco tra il febbraio e il marzo del 1206. In quell`anno, la sua rinuncia a tutti i beni terreni era appena avvenuta ed era stata quell`autentica "spoliazione" di fronte al vescovo della città e al padre, Pietro di Bernardone, che Giotto ha ritratto così efficacemente. La citazione in giudizio di fronte al vescovo, promossa dal padre, era stata, per il giovane Francesco, una provocazione molto propizia. Da tempo, infatti, egli "sentiva di avere scoperto il tesoro nascosto e, da mercante saggio, si industriava di comprare la perla preziosa, che aveva trovato, a prezzo di tutti i suoi beni". L`

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | PINTURICCHIO, RAFFINATO ARTISTA DEL RINASCIMENTO UMBRO | Perugia, Spello,

PINTURICCHIO, RAFFINATO ARTISTA DEL RINASCIMENTO UMBRO. (By Assoguide.it) Dopo il grande successo della mostra dedicata al Perugino, tra la fine del 2007 e l’inizio dell’anno successivo verrà allestita una mostra riguardante un altro grande pittore del Rinascimento umbro: il Pinturicchio. In Umbria si trovano pregevoli esempi della preziosa arte di questo pittore. Oltre alle notizie storiche sul pittore, proponiamo visite guidate alle città dove è possibile ammirare opere di Pinturicchio BIOGRAFIA Bernardino di Betto nasce intorno al 1454 a Perugia nel quartiere di Porta Sant’Angelo, erede di una tradizione pittorica e miniaturistica di rilievo, che ha i suoi precedenti cittadini in Bartolomeo Caporali, Fiorenzo di Lorenzo e Benedetto Bonfigli.Viene appellato “Pinturicchio” probabilmente a causa della statura minuta. Le prime prove di Pinturicchio sono individuabili, in via ipotetica, nelle straordinarie “Tavolette di San Bernardino” (Galleria Nazi

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | L`anello della Cima Mutali a Fossato di Vico | Fossato di Vico

Itinerario circolare a piedi con partenza e arrivo alla stazione Fs Fossato di Vico (linea Roma-Ancona). Si sviluppa alle pendici e sulla vetta di Cima Mutali, sulla catena spartiacque fra Umbria e Marche. - Tempo di percorrenza: 5 ore, escluse le soste. - Dislivello: 670 metri. - Segnavia. Sentiero 9 fino al bivio sotto Colle Aiale, poi sentiero 123 fino alla Cima Mutali. Tutti segnalati con tacche di colore bianco/rosso. - Condizioni del percorso: strade sterrate, sentiero. - Equipaggiamento consigliato: scarponcini leggeri, giacca a vento con cappuccio. - Periodo consigliato: dalla primavera all`autunno. - Dove mangiare. Nessun ristoro lungo il percorso salvo il bar ristorante Il Valico, al Valico di Fossato, tel. 348.9290104 (richiede una breve diversione dall`itinerario). Rifornirsi di provviste e di acqua a Fossato di Vico. - Indirizzi utili. Ufficio turistico di Gubbio, piazza Oderisi, tel. 075.9220693 - http://www.umbria2000.it - Proloco di Fossato, tel. 0719190202.

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | L` isola Polvese | Passignano sul Trasimeno, Magione, Castiglion del lago

Itinerario circolare a piedi sull`isola Polvese (lago Trasimeno). Polvese è accessibile da Pasqua a settembre con il servizio di navigazione lacuale. I battelli effettuano servizio con partenza da Passignano (una corsa giornaliera) o da San Feliciano (più di frequente). Per informazioni e orari: tel 800-512141 - http://www. apmonline. com. La stazione ferroviaria di Passignano (linea Perugia - Terontola) si trova a circa 350 metri dall`imbarcadero. Per raggiungere San Feliciano occorre invece effettuare un tragitto a piedi di circa 3,5 km - Tempo di percorrenza: 2 ore. *Dislivello: 56 metri. - Condizioni del percorso: strade campestri sterrate. Dove mangiare. Alla Villa, sull`isola, è in funzione un ristorante (tel. 075.9659545); un secondo ristorante (Casa di Delfo) è aperto in estate presso la punta orientale. - Le buone compere. Alla Bottega della Qualità (tel. 075.9659547) si possono acquistare i prodotti biologici dell`isola, in particolare l`olio d`oliva. +Indirizzi utili

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Da Tuoro a Passignano sul Trasimeno | Tuoro, Passignano sul Trasimeno

Itinerario lineare a piedi con partenza dalla stazione Fs di Tuoro sul Trasimeno e arrivo alla stazione di Passignano sul Trasimeno (linea Terontola - Perugia). Si sviluppa sulle alture che circondano la sponda settentrionale del lago Trasimeno a un`altezza media di 350 metri. - Tempo di percorrenza: 4 ore e 30 minuti. - dislivello in salita; 456 metri. - Segnavia: bianco/rosso con il numero 2 (attenzione! La segnalazione è approssimativa e in alcuni tratti del   tutto mancante). - Condizioni del percorso: strade campestri sterrate, sentieri. Periodo consigliato: tutto l`anno. - Dove mangiare. Su( percorso non si trovano punti di ristoro. A Tuoro ci si può rifornire di provviste. - Indirizzi utili. ProLoco di Tuoro, via Ritorta 1, tel. 075.825220, in estate aperta tutti i giorni dalle 9 alle 12 e   dalle 15 alle 18. Taxi: G. Bufali (Tuoro), tel. 336.633854. Dalla stazione di Tuoro (alt. 267) si seguono le indicazioni per il centro abitato (a i km)

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Da Assisi a Spello | Assisi, Spello

Itinerario a piedi con partenza ad Assisi, in piazza Matteotti, e arrivo alla stazione di Spello. La piazza si raggiunge in bus ogni 30` dalla stazione di Assisi. Vempo di percorrenza: 7 ore, escluse le soste. - Dislivello: 800 metri. - Segnavia: sentiero 50, segnalato con tacche di colore bianco/rosso. - Condizioni del percorso: strade sterrate, sentiero. - Equipaggiamento consigliato: scarponcini, giacca e berretto antivento. *Periodo consigliato: dalla primavera all`autunno. - Dove mangiare: lungo l`itinerario non si incontrano punti di ristoro; dotarsi di provviste e di acqua ad Assisi (buoni panini e torta al formaggio da Andrea, in p.za S. Rufino, poco sotto p.za Matteotti). - I buoni acquisti: a Spello, in corso Cavour 35, si trova l`enoteca Hispellum che, oltre ai vini regionali ha un vasto assortimento di altri prodotti alimentari locali (fra cui l`olio biologico), tel. 0742.651766. - Indirizzi utili: Parco naturale del Monte Subasio, Cà Piombino, Assisi, tel. 075.81518

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Da Spoleto a Santa Anatolia di Narco | Spoleto

Itinerario lineare a piedi con partenza dalla stazione ferroviaria di Spoleto e arrivo a Santa Anatolia di Narco, in Valnerina. Si sviluppa lungo la catena montuosa che separa la Valle Umbra dalla Valnerina. L`itinerario può essere coperto anche con una robusta mountain-bike, ma, in questo caso, occorre tener presente che, per l`impossibilità di percorrere la galleria di valico, occorre affrontare il colmo della montagna e discendere con la bicicletta a spalla gran parte dell`opposto versante fino a incontrare la strada per Tassinare. Un`alternativa meno faticosa consiste nel raggiungere Caprareccia, proseguendo sulla strada, dopo Borgiano; imboccare la statale della Forca di Cerro e, giunti al valico (alt. 734), seguire a destra la sterrata segnalata che conduce a Tassinare; qui riprendere il percorso descritto. Infine occorre tener conto del percorso di ritorno a Spoleto che richiede da Piedipaterno (4.8 km a nord di S. Anatolia) un secondo superamento della Forca di Cerro. - Tempo

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Da Spoleto a Patrico | Spoleto

Itinerario circolare a piedi con partenza e arrivo alla stazione ferroviaria di Spoleto. Si sviluppa lungo e attorno al valle del Fosso di Vallecchia, sul versante occidentale del Monteluco. - Tempo di percorrenza: 5 ore e 30 minuti. - Dislivello: 714 metri. - Condizioni del percorso: sentieri, strade sterrate. - Segnavia: sentiero 6 fino a Patrico, poi sentiero 7 dalla Forcella Veflana a Le Aie, infine sentiero 1 da Le Aie a S. Pietro. - Periodo consigliato: tutto l`anno, salvo l`inverno in caso di neve - Dove mangiare. A S. Giuliano, Trattoria S.Giuliano, tel. 0743.47797. A Pa trico, Agriturismo Bartoti (con alloggio), tel. 0743.220058. - Altre informazioni utili. Ufficio turistico di Spoleto, piazza della Libertà 7, tel. 0743.220311. Il punto di partenza del sentiero segnalato è fissato alla periferia sud di Spoleto, vicino alla chiesa di San Pietro, da cui si farà ritorno. Dalla Stazione ferroviaria vi si arriva attraversando a piedi il centro storico o utilizzando la l

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Da Spoleto a Foligno | Spoleto, Foligno

Itinerario lineare in bicicletta con partenza alla stazione Fs di Spoleto e arrivo alla stazione di Foligno (linea Roma-Ancona). Si sviluppa lungo i corsi d`acqua della Valle Umbra su strade secondarie o con limitazioni di traffico veicolare. - Distanza: 33 km. - Dislivello: trascurabile. - Condizioni del percorso: strade secondarie asfaltate e sterrate. - Mezzo consigliato: bicicletta da turismo con battistrada rinforzato, casco protetivo. - Periodo consigliato: in ogni stagione. - Dove mangiare. Lungo l`itinerario non si trovano molti luoghi di ristoro. I più si concentrano lungo il tratto della Flaminia nei pressi delle Fonti del Clitunno, oppure nei centri di Passignano e di Trevi. Qualche indirizzo esente da contaminazioni turistiche: alle Fonti del Clitunno, La Trattoria, tel. 0743.275797, chiuso il giovedì e a gennaio; a Trevi, al km 139 della statale FLaminia, Taverna del Pescatore, tel. 0742.780920, chiuso mercoledì, tradizionale cucina umbra. - Riparazione cicli. A Spo

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | DA PERUGIA AD UMBERTIDE | Perugia, Umbertide

DA PERUGIA AD UMBERTIDE - Uscendo da Perugia attraverso Porta Pesa, si discendono le pendici del colle su cui sorge la città per portarsi nella valle sottostante, la Valtiberina, ove scorre, tranquillo, il Tevere, il fiume al quale un tempo i Romani davano l`appellativo di "flavus" ("biondo"). Si giunge a Ponte Felcino; di qui si può proseguire attraverso la S.S. 298 sorpassando i paesini di Bosco, Colombella, Piccione fino a giungere a Gubbio di cui parleremo più avanti. Per il momento ci porteremo in direzione di Umbertide percorrendo la strada che attraversa la piana alluvionale del Tevere. Deviando dalla statale si giunge a MONTELABATE ove si può ammirare la superba e grandiosa chiesa di Santa Maria. Essa, costruita nel`200, un tempo comprendeva un vero e proprio complesso abbaziale ben più vasto e potente, tanto da avere sotto la propria giurisdizione numerose chiese e castelli del territorio circostante. Altra abbazia di rilievo è quella di San Salvatore che si trova a MONTE CO

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Il parco di Colfiorito nellaterra dei Plestini | Foligno, Colfiorito

PUNTO DI PARTENZA ED ARRIVO: Colfiorito COME SI RAGGIUNGE IN AUTO: Dalla S.S. 77 - sia per chi proviene da Nord via Foligno sia per chi proviene da Sud via Civitanova Marche - Muccia. IN TRENO: Stazione di Foligno, poi bus per Colfiorito. Percorso a piedi ed in mountain-bike Lunghezza: 6 Km. Durata: 2 ore e 30 minuti a piedi - 1 ora in MTB Difficoltà: nessuna Quota massima: Mt. 926 s.l.m. Uscendo da Colfiorito si prende il viottolo che costeggia la palude salendo fino alla frazione di Forcatura. Da qui si torna indietro sulla strada asfaltata fino a raggiungere l`incrocio per la Croce di Casicchio svoltando a sinistra. Raggiunta la sommità del monte Orve, ove è ubicato un castelliere, si discende verso Val Vaccagna sulla strada che porta ad Annifo. Una volta attraversata ci si porta alle pendici di Monte Falcone raggiungendo la S.S. 77. Superata in linea retta anche tale arteria, ci si immette sulla sterrata che porta alla chiesa di Pistia. Da tale lo

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Il Parco del Subasio nel territorio di Spello | Spello

PUNTO DI PARTENZA ED ARRIVO Spello COME SI RAGGIUNGE IN AUTO: Sia da Nord che da Sud dalla S. S. 75 che collega Perugia a Foligno. IN TRENO: Stazione di Spello (linea Foligno -Terontola). Percorso a piedi ed in mountain-bike Lunghezza: circa 5 Km. Durata: 2 ore a piedi - 45 minuti in MTB Difficoltà: media Quota massima: Mt. 700 s.l.m. Da Spello si esce dal lato Nord presso Fonte Bulgarella prendendo lo stradello (in parte asfaltato) che porta, prima alla chiesina di S. Lucia e poi verso Poggio Calvarone (Mt. 700 s.l.m.). Raggiunta la località "Monticelli" si prosegue verso la fonte Sermattei e quindi a Gabbiano Vecchio, da dove ci si innesta sul sentiero Cai n. 56, che passa per le "Fontanelle"e che si lascia, dopo aver superato una cava convergendo a destra sul sentiero n. 50. Quindi si raggiunge Poggio Caselle a Mt. 599 s.l.m. da dove si ritorna nuovamente a Spello. Percorso in auto Il percorso non è adatto a tale mezzo COSA C`E`

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Le Cascate del Torrente Le Rote | Sellano

PUNTO DI PARTENZA ED ARRIVO Sellano COME SI RAGGIUNGE IN AUTO: Da nord: S.S. 319 Sellanese che si prende da Casenove provenendo dalla S. S.77. Da Sud: dalla SS 319 che si prende da Borgo Cerreto provenendo dalla S.S. 209 della Valnerina. IN TRENO: Stazione di Foligno, poi bus per Sellano. Percorso a piedi ed in mountain-bike Lunghezza: circa 10 Km. Durata: 4 ore a piedi - 2 ore in MTB Difficoltà: percorso medio facile Quota massima: Mt. 774 s.l.m. Dalla piazza principale di Sellano si scende verso l`invaso del fiume Vigi da dove si prende a salire a destra per un sentiero attrezzato che porta al borgo di Montesanto. Usciti dall`abitato, nei pressi di una Maestà, si scende a sinistra per una ripida mulattiera che porta al torrente Le Rote, con una prima serie di cascate. Raggiunta la parte finale del torrente si incontrano le cascate più importanti. Proseguendo si supera un allevamento di trote e successivamente l`invaso del fiume Vigi da dove si ri

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | La forra del Fosso dell`Acqua Secchiana | Trevi

PUNTO DI PARTENZA ED ARRIVO Le Corone di Manciano di Trevi COME SI RAGGIUNGE IN AUTO: Dalla strada comunale da Matigge a Manciano provenendo dalla S.S. 3. Da Manciano si prende poi la strada che, dopo poco più di 1 Km., porta alle Corone. IN TRENO: Stazione di Foligno, poi mezzi pubblici. Percorso a piedi Lunghezza: circa 8 Km. Durata: 3 ore a piedi Difficoltà: media Quota massima: Mt. 822 s.l.m. Da Nord del villaggio si scende su di un viottolo sterrato fino a fonte Treggena da dove si inizia a salire nel letto asciutto del Fosso dell`Acqua Secchiana, attraverso una forra tra le pareti delle alture di Castiglione e Monte Castello, fino a raggiungere una mulattiera che sale a destra fino ai prati di Campolungo a 816 mt s.l.m. Da tale località ci si porta verso destra per ridiscendere al punto di partenza, dopo aver superato case Elceto, la Chiesina di San Martino e voltato nuovamente a destra in località Crescete. Percorso in mountain-bike

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | L`oasi del Monte Alago | Nocera Umbra

PUNTO DI PARTENZA ED ARRIVO Nocera Umbra COME SI RAGGIUNGE IN AUTO: Dalla S.S. 3 Flaminia. IN TRENO: Stazione di Nocera Scalo. Percorso a piedi ed in mountain-bike Lunghezza: circa 14 Km. Durata: 6 ore a piedi - 3 ore e 30 minuti in MTB Difficoltà: nessuna Quota massima: Mt. 946 s.l.m. Si esce da Nocera dal lato Nord prendendo la strada in direzione di Pioraco e Fiuminata che si lascia dopo circa 500 Mt. per immettersi a sinistra sul percorso che porta alle fonti di Centino e Schiagni attraverso boschi rigogliosi fino ai vasti prati di Monte Alago (il percorso è ben segnalato ed incrocia il Sentiero Italia). Per il ritorno si percorre a ritroso lo stesso itinerario. Percorso in auto Lunghezza: circa 10 Km. Durata: 20 minuti Difficoltà: nessuna Si esce sempre dal lato Nord di Nocera sul vecchio tracciato della S.S. 3 da dove si devia a destra seguendo la segnaletica che conduce al Monte Alago. COSA C`E` DA VEDERE Il p

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Monte Pennino | Nocera Umbra

PUNTO DI PARTENZA ED ARRIVO Bagnara di Nocera Umbra COME SI RAGGIUNGE IN AUTO: Provenendo dalla S.S. 3 Flaminia si raggiunge Nocera Umbra Nord da dove si esce per imboccare la S.S. 361 per Pioraco e Fiuminata, che porta alla Frazione di Bagnara. IN TRENO: Stazione di Nocera Scalo, poi mezzi pubblici. Percorso a piedi Lunghezza: circa 10 Km. Durata: 4 ore Difficoltà: media Quota massima: Mt. 1.571 s.l.m. Da Bagnara si esce a destra della S.S. 361 per prendere la sterrata della Valle Egna che si lascia, dopo circa 1 km, per svoltare a sinistra su di una mulattiera che si inerpica (all`altezza di un traliccio) sulle falde di Monte Pennino raggiungendo prima le grotte di Sant`Angelo e poi Pozzo Federici. Superata tale ultima località si prende la strada che congiunge Colle Croce con Monte Pennino procedendo a sinistra per arrivare al Colle della Croce (Mt. 1.550 s.l.m.) ed alla cima del Pennino a Mt. 1.571 s.l. m. Percorso in mountain-bike ed auto

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Le Sorgenti in terra di Nocera Umbra | Nocera Umbra

PUNTO DI PARTENZA ED ARRIVO Mascionche di Nocera Umbra COME SI RAGGIUNGE IN AUTO: Provenendo dalla S.S. 3 si segue la segnaletica per Nocera Scalo e Stazione. Appena superato il passaggio a livello si devia immediatamente a destra per Mascionche. IN TRENO: Stazione di Nocera Scalo. Percorso a piedi ed in mountain bike Lunghezza: circa 15 Km. Durata: 5 ore a piedi - 2 ore in MTB Difficoltà: facile Quota massima: Mt. 615 s.l.m. All`inizio dell`abitato di Mascionche si prende la strada che a sinistra porta a Nocera Scalo in località la Cartiera da dove, costeggiando il Fiume Topino, si giunge ad un incrocio. Da tale punto si svolta a destra sulla sterrata per Petracchio, che si percorre fino a Capanne, da dove ci si dirige a Bagni di Nocera convergendo a sinistra. Quindi si prosegue per scendere a destra verso Stravignano ed Acciano. Superate tali località si raggiunge la Pieve la Romita per immettersi sulla S.S. 361 per San Giovenale e Nocera ritorna

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | La Sorgente "Le Fontanelle" di Sassovivo | Foligno

PUNTO DI PARTENZA ED ARRIVO L`Abbazia di Sassovivo di Foligno COME SI RAGGIUNGE IN AUTO: Percorrendo la S.S. 3 si esce da Foligno Sud-Est seguendo l`apposita segnaletica che indica l`Abbazia di Sassovivo. IN TRENO: Stazione di Foligno, poi mezzi pubblici. Percorso a piedi Lunghezza: circa 8 Km. Durata: 3 ore Difficoltà: medio-facile Quota massima: Mt. 848 s.l.m. Dall`Abbazia si prende la strada che sale verso Monte Casalini, accanto alle falde del Monte Serrone, e che conduce a Casale. Dopo circa 500 Mt. - a quota Mt. 575 - si devia a destra su di un tracciato segnalato che, costeggiando il Monte Serrone, arriva alla Fonte delle Pecore (Mt. 548 s.l.m) da dove, prima di raggiungere l`abitato di Casale, si svolta a destra per portarsi su di un sentiero che, sotto il Monte Aguzzo, scende alla sorgente minerale. Lasciata detta località ci si innesta sulla strada asfaltata per Foligno che si lascia, dopo più di 1 Km., per prendere a destra (presso la ve

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | La Sorgente dei Cappuccini di Sellano | Sellano

PUNTO DI PARTENZA ED ARRIVO Ex Convento dei Cappuccini in Loc. Acquapremula di Sellano COME SI RAGGIUNGE IN AUTO: Dalla S.S. 319 dopo circa 1 Km. da Sellano occorre svoltare a sinistra sulla S.P 466 per Montesanto. Superato lo stabilimento di imbottigliamento dell`acqua minerale si incontra una sterrata, presso una fonte, che sale all`ex Convento dei Cappuccini. IN TRENO: Stazione di Foligno, poi mezzi pubblici per Sellano. Percorso a piedi ed in mountain-bike Lunghezza: circa 10 Km. Durata: ore 4 a piedi - 2 ore in MTB Difficoltà: facile Quota massima: Mt. 640 s.l.m. Dal Convento ci si immette sulla S.P. 466 fino a raggiungere la S.S. 319 da dove si prosegue (in direzione di Sellano). Dopo un breve percorso occorre prendere a sinistra la strada che porta a Colle e Montalbo per arrivare al borgo medievale abbandonato di Postignano. Si riprende poi la strada del ritorno percorrendo a ritroso il percorso sopraindicato. Percorso in auto Si

Disponibile una fotografia
Continua...


Itinerari | Il piccolo Feudo di Collepino | Spello

PUNTO DI PARTENZA ED ARRIVO Collepino di Spello COME SI RAGGIUNGE IN AUTO: Sia da nord che da sud percorrendo la S.S. 75 (Perugia-Foligno) fino a raggiungere Spello da dove si segue la segnaletica per Collepino. IN TRENO: Stazione di Spello. Percorso a piedi Lunghezza: 7 Km. Durata: 3 ore Difficoltà: facile Quota massima: Mt. 970 s.l.m. Da Collepino si prende la strada che sale al Monte Subasio deviando a destra per uno stradello (segnalato) che raggiunge l`Abbazia di San Silvestro e quindi sale alla Chiesa della Madonna della Spella. Da tale località si scende sulla destra verso l`Oratorio della Madonna di Copernieri. Il ritorno può essere effettuato a ritroso sullo stesso percorso oppure sulla provinciale che torna a Collepino. Percorso in mountain-bike Lunghezza: circa 14 Km. Durata: 2 ore Difficoltà: media Quota massima: Mt. 978 s.l.m. Da Collepino si prende la carrozzabile che porta al Subasio raggiungendo Madonna della Spella,

Disponibile una fotografia
Continua...


Avanti >>
Pag: 1 2





Menù

Servizi

Mappa