Umbria
Banner Advertisement - esposizioni:  - click:
Centri benessere  | Terme  | Itinerari  | Storia  | Arte  | Prodotti Tipici  | Parchi  | Sport  | Università  | Aziende  | Associazioni  | Teatri  |    

Bookmark and Share
Home > Eventi In Umbria > Cerca Eventi teatrali > Teatro Lyrick - Flavio Insinna in “Senza Swing”: il ritorno a teatro di un abile “artigiano” dello spettacolo


Teatro Lyrick - Flavio Insinna in “Senza Swing”: il ritorno a teatro di un abile “artigiano” dello spettacolo

stampa questa pagina vai al modulo di contatto

Eventi teatrali Umbria



Flavio Insinna in "Senza Swing": il ritorno a teatro
di un abile "artigiano" dello spettacolo

Tocca l'Umbria la tournée teatrale de "l'uomo dei pacchi", in scena al Teatro Lyrick
di Assisi il 2 febbraio e al Teatro Comunale di Gubbio il 3 febbraio.

Flavio Insinna, il popolare presentatore di Affari Tuoi su Rai Uno, abbandona temporaneamente i "pacchi" per darsi allo swing e sabato 2 febbraio sarà al teatro Lyrich di Assisi con la divertente storia di una banda di caserma che cerca di affermarsi. Lo spettacolo sarà riproposto anche al Comunale di Gubbio il giorno successivo: un fuori programma nel cartellone 2008 del Teatro Comico, che l'attore, d'accordo con l'Amministrazione Comunale, ha voluto fare alla città dove per cinque anni ha girato "Don Matteo", la fiction che gli ha dato la massima notorietà presso il grande pubblico e che gli ha valso anche un premio internazionale.

Dopo il grande successo televisivo riscosso con la fiction "Don Matteo" – nei panni del Capitano Anceschi - e con lo show "Affari Tuoi" - che ancora presenta tutte le sere su Rai Uno -, Insinna ritorna al suo punto di partenza artistico, il teatro, con uno spettacolo che lo vede protagonista insieme a una Big Band composta da nove musicisti che suonano dal vivo e con cui Insinna interagisce intrecciando i fili del racconto.

Scritto da Pierpaolo Palladino per la regia di Giampiero Solari, "Senza Swing" narra le peripezie di una banda di paese che cerca di affermarsi dentro il mondo del servizio militare. Al suo interno si intrecciano, raccontate e commentate ironicamente da Insinna, tante microstorie riguardanti vari componenti della banda: sogni, sfortune, peripezie varie di viaggi impossibili e situazioni paradossalmente comiche. Fatta di tante vite "furbette" e mediocri che sono senza swing, la banda diventa un microcosmo nel quale convivono involontariamente esistenze umane piccole e meschine e tanti vizi sociali facilmente riscontrabili nella quotidianità.

Continuo reverb del racconto è la musica, che regala concretezza a diversi episodi e contribuisce a dare un ritmo serrato allo spettacolo, il cui obiettivo è quello di raccontare storie con spirito ludico e fiducioso. Lo spettacolo, infatti, lascia anche una sensazione positiva nello spettatore perché invita a rifiutare e a reagire alla mediocrità: credendo che i propri sogni si possano realizzare si raggiungeranno sempre risultati inaspettati. Il rischio è di vivere una vita piena di "swing".

La carriera dell'attore romano - o come lui preferisce definirsi, di "artigiano" – inizia dopo aver conseguito il diploma presso il Laboratorio di esercitazioni sceniche di Proietti e si alterna tra cinema, teatro e televisione. Dopo un inizio difficile, Insinna incontra il regista Enrico Oldoini, con il quale girerà un episodio di "Dio vede e provvede", il film "Un bugiardo in paradiso", le fiction "Don Matteo" e "La crociera", tutti lavori per cui si è fatto conoscere ed apprezzare dal grande pubblico. Nel 2006 riceve numerosi premi e a settembre debutta in tv come presentatore della nuova edizione di "Affari tuoi", il programma che nel 2007 gli fa ricevere il Telegatto speciale come "conduttore rivelazione dell'anno 2006".

Biografia di Flavio Insinna

Flavio Insinna nasce a Roma il 3 luglio 1965. All'età di 15 anni rimane affascinato da Gigi Proietti dopo aver assistito al suo spettacolo "A me gli occhi". Conseguito il diploma di maturità classica nel 1984 (presso il liceo Augusto della capitale), aspira ad entrare nell'arma dei carabinieri, ma non supera il test di ammissione.

Tra i primi spettacoli teatrali vi è un certamen latino (antica sfida in versi nell'università medievale, una gara tra poeti/scrittori in latino), che gli vale un premio consegnato da papa Giovanni Paolo II. Dopo essere stato rifiutato dall'Accademia di arte drammatica a Roma, nel 1986 ci pensa la sorella Valentina, di professione giornalista, ad iscriverlo (a sua insaputa) alla scuola di recitazione di Alessandro Fersen.
Nel 1988, proprio nell'edificio vicino alla scuola, si insedia il Laboratorio di esercitazioni sceniche di Gigi Proietti. Flavio Insinna presenta la sua domanda di ammissione, proprio l'ultimo giorno in cui era possibile iscriversi alle audizioni. Supera le prove di selezione e si presenta al provino finale davanti a Gigi Proietti con un monologo tratto da "Edmund Kean, genio e sregolatezza", cavallo di battaglia di Vittorio Gassman. Supera il provino e lascia la scuola di Fersen; nel 1990 ottiene il diploma presso il Laboratorio di esercitazioni sceniche di Proietti.

La sua carriera di attore - o come Insinna preferisce definirsi, di "artigiano" - si alternerà tra cinema, teatro e televisione. Dopo un inizio difficile incontra il regista Enrico Oldoini, con il quale girerà un episodio di "Dio vede e provvede", il film "Un bugiardo in paradiso", le fiction "Don Matteo" e "La crociera", tutti lavori per cui si è fatto conoscere ed apprezzare dal grande pubblico.
Nel gennaio del 2001 riceve il premio speciale di "Prima - Guida Italiana degli Attori" per la sua intepretazione in "Guardami" di Davide Ferrario.
Nel 2004 vince il premio "Telegrolle - scommessa vinta" e il premio per l'Europa per la sua interpretazione di "Don Bosco". Nello stesso anno riceve anche il premio internazionale Sant'Antonio per la fiction "Don Matteo" in cui interpreta il ruolo del Capitano Anceschi, personaggio che gli ha dato grande notorietà.

Dopo un tentativo poco riuscito di far decollare la sit-com "Cotti e mangiati", il 24 settembre 2006 debutta in tv come presentatore, conducendo la nuova edizione del programma "Affari tuoi", precedentemente guidata da Paolo Bonolis e Pupo. Sempre nel 2006 in Campidoglio a Roma riceve il Premio di Cultura "Città di Santa Marinella", per la fiction "La Buona Battaglia" (Insinna interpreta Don Pietro Pappagallo, una delle 335 vittime dell'eccidio alle Fosse Ardeatine del marzo del 1944).
Nel 2007 riceve un Telegatto speciale come "conduttore rivelazione dell'anno 2006" per il successo ottenuto con il programma "Affari tuoi".

Aforismi di Flavio Insinna:
«Quello che mangi dopo lo spettacolo andato bene è sempre la cena più buona del mondo.»
«L'uomo vive di ragioni, ma sopravvive di sogni.»
«Ancora oggi ringrazio il Padreterno di avere conservato intatto quell'entusiasmo, che non mi fa mai sentire la fatica».

PREVENDITE TEATRO COMICO: PERUGIA: Amadeus, Corso Vannucci, 51 - Tel. 075.5720960; Ceccherini, Via Martiri dei Lager, 142 - Tel. 075.5010031; Mipatrini, Str. Trasimeno Ovest, 2/d - Tel. 075.5002362 - FOLIGNO: Anteprima Ticket, Via G. Mazzini, 86 - Tel.0742.340202(sospeso); Palasport Paternesi, Piazzale N. Giubbini, 2 - Tel. 0742.320428 - SPOLETO: Mail Express, Piazza Polvani, 4 (Stazione FS) - TERNI: New Sinfony, Galleria del Corso, 12 - Tel. 0744.407104 - TREVI: Desk Infopoint c/o Centro Commerciale Piazza Umbra, S.S. 3 Flaminia, Km 147 - ORVIETO: Teatro Mancinelli, Corso Cavour, 122 - Tel. 0763.340493 - Il giorno dello spettacolo dalle ore 10.00 presso il botteghino del Teatro.

Contatti:
TGC Eventi - Ufficio stampa: Monia Rossi – Tel. 333-2991700
ufficiostampa@tgceventi.com
LdE Produzioni - Segreteria organizzativa: Tel. 0743-225140
biglietteria@ldeproduzioni.it - www.ldeproduzioni.it; www.teatrocomico.com

modulo di contatto


  • Città: Assisi posizione  Mappa città
  • Zona: Comprensorio di Assisi
  • Inizio Evento: 02/02/2008
  • Fine Evento: 03/02/2008
  • Richiesta Info: clicca qui | Richieste Già Effettuate (1)


Inserisci un link a questa pagina nel tuo sito. Preleva il codice.


<<< Torna indietro



Menù

Servizi

Mappa