Umbria
Banner Advertisement - esposizioni:  - click:
Centri benessere  | Terme  | Itinerari  | Storia  | Arte  | Prodotti Tipici  | Parchi  | Sport  | Università  | Aziende  | Associazioni  | Teatri  |    

Bookmark and Share


Messalina

torna pagina precedente stampa questa pagina

visto (5342)


Personaggi storici Umbria


Messalina (Santa). Vergine e martire di Foligno (morta 253). Nata da famiglia nobile nel 235, fu discepola di S. Feliciano. Visse in perpetua verginitÓ e si esercit˛ nella orazione, in opere di bene, di pietÓ e misericordia. Nel 252 pass˛ per Foligno l'imperatore Decio, trionfatore dei Persiani e vi si ferm˛ qualche tempo, proibendo il culto cristiano. Molti fedeli abbandonarono San Feliciano, che fu preso e incarcerato. Ogni giorno, Messalina, sfidando il pericolo, si recava da lui con del cibo. Sorpresa dai carcerieri, fu invitata a sacrificare agli dei. Al suo rifiuto, fu barbaramente flagellata e percossa, mentre genuflessa, con gli occhi fissi al cielo, sostenne il lungo martirio, fino alla morte. Era il 18 gennaio 253. Fu la prima martire folignate. Il corpo fu segretamente nascosto nella chiesa palatina (poi cattedrale di s. Feliciano). Si conservano di lei i capelli. Dopo molte ricerche, nel 1599 furono ritrovate le relique in un sarcofago, con la scritta: Hic subtus iacet corpus sanctae Messalinae. All'apertura della cassa seguirono molti miracoli e festeggiamenti. La devozione per questa santa Ŕ stata sempre viva in Umbria (Iacobilli 1/120).



 Per ogni informazione riguardante l'Umbria Contattaci Segnalateci un errore




Inserisci un link a questa pagina nel tuo sito. Preleva il codice.

<<< Torna indietro





Men¨

Servizi

Mappa