Umbria
Banner Advertisement - esposizioni:  - click:
Centri benessere  | Terme  | Itinerari  | Storia  | Arte  | Prodotti Tipici  | Parchi  | Sport  | Università  | Aziende  | Associazioni  | Teatri  |    

Bookmark and Share
Home > News Dell'Umbria > LE ECCELLENZE ORAFE UMBRE ANCHE QUEST'ANNO PROTAGONISTE A ‘VICENZAORO'


LE ECCELLENZE ORAFE UMBRE ANCHE QUEST'ANNO PROTAGONISTE A ‘VICENZAORO'




Otto aziende umbre del Consorzio Monilia al Salone internazionale della città veneta

LE ECCELLENZE ORAFE UMBRE ANCHE QUEST’ANNO PROTAGONISTE A ‘VICENZAORO’

La manifestazione in veste ‘winter’ ospiterà 1400 aziende da sabato 14 a giovedì 19 gennaio



(Avi News) – Perugia, 13 gen. – Nuovo appuntamento per gli orafi del Consorzio Monilia, aderente a Confartigianato Imprese Perugia, con “VicenzaOro”, salone internazionale dell’oreficeria, gioielleria, orologi e argenteria che, nella sua declinazione “winter”, si terrà alla Fiera della città veneta, da sabato 14 a giovedì 19 gennaio. Otto aziende che fanno parte del Consorzio e alla Federazione orafi di Confartigianato Imprese Perugia, Spoleto gioielli (Spoleto), Bottega dell’orafo (Ellera di Corciano), Chiattelli sas (Marsciano), Conart (San Giustino), Rai&co (Lama di San Giustino), Graziella Bennati (Tuoro sul Trasimeno), Miss Miss gioielli – Emporio M (Castiglione del lago) e Gran duca gioielli (Perugia) parteciperanno, infatti, alla manifestazione più importante del settore orafo, prima per respiro internazionale, ampiezza dell’offerta e importanza di business. Una partecipazione nata grazie alla collaborazione tra il mondo associativo e quello istituzionale e, in particolar modo tra la Confartigianato e il Centro estero della Camera di Commercio di Perugia.

“Abbiamo deciso di intraprendere un percorso – ha detto Marco Arcelli, segretario responsabile della Federazione orafi di Confartigianato Imprese Perugia e del Consorzio Monilia – iniziato con una serie di manifestazioni a livello fieristico, rapporti con le imprese, momenti di formazione professionale, che ha portato alla creazione di una rete che ha fatto crescere il comparto orafo e che oggi ci ha permesso di partecipare a questo evento fieristico. Per noi è infatti un’occasione importante per creare rapporti tra le imprese produttrici, i dettaglianti ed i buyer, in una delle città maggiormente vocate al settore orafo”.

Relativamente al tema “Ordinary is over, ordinary is back”, con l’intenzione di promuovere una stagione di rinnovamento e contaminazione che non dimentichi il valore dell’artigianalità e della professionalità, parteciperanno 1.600 espositori e 1.400 aziende, provenienti dai principali distretti orafi italiani e da oltre 30 Paesi esteri. Nell’ottica del rinnovamento si inserisce anche la nuova veste “winter” della fiera, primo dei tre eventi del 2012 insieme alle edizioni “spring” e “fall”, che avranno il compito di rappresentare differenti momenti di “fare fiera”, ma soprattutto tre opportunità, nel corso dell’anno, di coprire i diversi bisogni che esprime oggi il mercato orafo. Altre due fasi, quelle successive all’appuntamento di gennaio, a cui il Consorzio Monilia e la Federazione orafi di Confartigianato Imprese Perugia prenderanno parte.

“La presenza dei nostri orafi a Vicenza – ha detto Enrico Morbidoni, presidente del Consorzio Monilia –, dimostra la nostra apertura e la nostra intenzione di rivolgerci anche a mercati internazionali, guardando a Paesi economicamente avanzati”. “Quello di Vicenza è un appuntamento a cui teniamo particolarmente - ha aggiunto Andrea Pietrella, presidente della Federazione orafi Confartigianato Imprese Perugia – perché, in una situazione di crisi economica e finanziaria internazionale, crediamo che la nostra politica consortile, che punta alla riorganizzazione degli antichi mestieri e alla riscoperta della manualità, possa essere vincente per creare occupazione”.








Menù

Servizi

Mappa