Umbria
Banner Advertisement - esposizioni:  - click:
Centri benessere  | Terme  | Itinerari  | Storia  | Arte  | Prodotti Tipici  | Parchi  | Sport  | Università  | Aziende  | Associazioni  | Teatri  |    

Bookmark and Share
Home > News Dell'Umbria > Impianti sciistici di Forca Canapine, il sindaco chiarisce


Impianti sciistici di Forca Canapine, il sindaco chiarisce




NORCIA – Anche l’istanza relativa alla gestione degli impianti sciistici di Forca Canapine, e in particolare al bando di affidamento da parte della Provincia di Perugia, sollevata dal consigliere del PDL Pietro Luigi Altavilla nel corso dell’ultima seduta consiliare, trova la risposta del primo cittadino. “L’intervento adottato dal Comune, sulla scorta di sollecitazioni da parte della Provincia di Perugia – afferma il sindaco Gian Paolo Stefanelli - era ed è finalizzato a contribuire al rilancio turistico del comprensorio sciistico di Forca Canapine, unico nel suo genere in tutta l’Umbria, ed è stato adottato in stretta sinergia con la stessa amministrazione Provinciale che ha contribuito, in massima parte, al suo finanziamento”. “La suddetta sinergia – prosegue - ha condotto all’approvazione di una convenzione tra i due enti che, di fatto, impegnerà il Comune di Norcia al pagamento delle spese relative al direttore d’esercizio e al Capo Servizio/Direttore di Stazione. A seguito del formale trasferimento della gestione degli impianti tra la Provincia ed il Comune a far data dal 16 marzo 2011, il Comune ha potuto gestire i suddetti impianti per il periodo 16 marzo – 30 novembre 2011 (data di scadenza della convenzione sottoscritta) e, quindi, in assenza completa di neve, ad impianti completamente fermi; da ciò consegue che la spesa a carico del Comune è di circa € 9.000,00 non essendosi consolidate ulteriori spese di gestione”. Fatta questa premessa, il sindaco tiene a fare altre puntualizzazioni. “L’obiettivo che si poneva e si pone il Comune di contribuire al rilancio di un comprensorio sciistico di fondamentale importanza per l’economia della zona non può che essere da tutti oggettivamente condiviso. Inoltre, l’accordo intrapreso con la Provincia ha comunque consentito, a differenza di quanto avvenuto in passato, di non far interrompere, nella stagione 2010/2011, la fruibilità degli impianti e, quindi, è stata sicuramente propedeutica all’obiettivo di rilancio suddetto. E se da una parte l’amministrazione comunale ha responsabilmente tentato di salvaguardare le potenzialità espresse dal proprio territorio, dall’altra la Provincia di Perugia, al termine della decorsa stagione invernale, rilevando un potenziale interesse del mercato, ha ritenuto di dover approvare un bando per l’affidamento a soggetti privati e/o aziende la gestione dei suddetti impianti. L’amministrazione - evidenzia - non può che condividere tale mutamento di strategia gestionale che è comunque finalizzata a sviluppare e consolidare nel tempo (il bando prevede una durata di quindici anni) l’obiettivo originario di rilancio del suddetto comprensorio sciistico”. I costi formalmente allocati nel bilancio comunale per la gestione dei suddetti impianti sono stati di € 15.000,00 ma, da erogare, a conclusione della stagione (30.11.2011), saranno di circa € 9.000,00. “Da ultimo, per ciò che riguarda le azioni fin qui intraprese per garantire il funzionamento dell’intero sistema dei servizi agli sciatori – conclude Stefanelli – si fa notare che gli impianti di risalita sono stati regolarmente gestiti (per tutto il periodo di innevazione) dalla Provincia di Perugia e che il Comune di Norcia ha provveduto direttamente alla gestione delle piste di fondo con l’unica spesa relativa all’acquisizione di un gatto delle nevi, da utilizzare per la battitura delle piste suddette, e segnaletica occorrente, spese che sono state completamente rifuse dalla Provincia con apposito contributo”.

Ufficio Stampa Comune di Norcia
Tel. 0743.824952 Fax 0743.824919 E-mail: ufficiostampa@comune.norcia.pg.it
Per ogni ulteriore informazione: Antonella Franceschini, Tel. 339.5399782








Menù

Servizi

Mappa