Umbria
Banner Advertisement - esposizioni:  - click:
Centri benessere  | Terme  | Itinerari  | Storia  | Arte  | Prodotti Tipici  | Parchi  | Sport  | Università  | Aziende  | Associazioni  | Teatri  |    

Bookmark and Share
Home > Clima dell'Umbria, Clima in Umbria


Clima in Umbria




Clima dell'Umbria Le caratteristiche climatiche dell'Umbria sono quelle tipiche della regione peninsulare interna: i caratteri del clima mediterraneo si presentano attenuati, proprio perché la regione non è bagnata dal mare. La dorsale appenninica, però, se costituisce una barriera agli influssi del mare Adriatico, difficilmente viene superata dalle masse d'aria fredda provenienti da Nord-Est, con conseguenze anche sulla distribuzione delle precipitazioni, che vanno in genere, diminuendo nella direzione Est-Ovest.

Anche verso il Tirreno oltre a una maggiore distanza, una serie di colline e basse montagne si frappone alla libera circolazione delle masse d'aria. Si ha quindi una tendenza alla continentalità, specie nelle zone montuose e nelle conche e la direzione prevalente delle valli acquista una notevole importanza, provocando una canalizzazione del venti che si sovrappone alla circolazione generale della zona e che contribuisce a differenziare il trasporto di umidità e il regime pluviometrico. La topografia, con continue variazioni di altitudine e di orientamento, determina poi una grande varietà di microclimi; si va dalla zona circostante il lago Trasimeno, con condizioni di temperatura particolarmente miti durante tutto l'anno, alla montagna appenninica caratterizzata, da estati fresche e inverni con frequenti nevicate. 

Nella maggior parte della regione, comunque, la temperatura raramente raggiunge valori minimi particolarmente bassi, come si vede dalla vegetazione tipica delle regioni mediterranee con la presenza di specie come l'olivo che non potrebbe tollerare freddi intensi, ripetuti e prolungati. Le piogge totali annue oscillano in media fra gli 800 e i 1200 mm, con valori crescenti al crescere dell'altitudine concentrate per lo più nel semestre autunno-inverno sia per quantità sia per il numero di giorni, piovosi e con le quantità minime in estate; il mese meno piovoso è luglio; si vengono quindi a realizzare lunghi periodi di giorni sereni caldi e asciutti, da luglio a settembre.





Menù

Servizi

Mappa